Ministero della pubblica istruzioneAfam

Muovillum

Illumina il passo

Studente
Jelena Uljarevic
Tesi di I livello di Disegno Industriale
A.A. 2012-2013
Relatore Biagio Cisotti


Sperimentando con le parole movimento/muoversi ed illuminazione, che sono delle parole chiavi di questo prodotto, è nata la parola Muovillum, creando cosi un nome che rappresenta l’unione  tra due funzioni principali di questo oggetto.
Muovillum è la stampella avambraccio progettata per facilitare la vita quotidiana dell’utente. Con la punta specialmente progettata per addattarsi ai diversi tipi di terreno cambiando l’angolazione, permette all’utente di raggiungere un alto livelo di libertà del movimento. Dotata della lampada ad energia solare si presenta molto utile nelle situazioni particolari di mancanza di luce e situazioni di emergenza. Il punto di collegamento tra la lampada e l’impugnatura è stato progettato per servire come un aggancio, liberando le mani dell’utente per un periodo breve o comunque un periodo di riposo. Come una componente aggiuntiva, è stata progettata la borsa delle dimensioni ridotte per poter essere facilmente agganciata alla stampella, che però offre la possibilità all’utente di poter sempre raggiungere con facilità gli oggetti piu importanti. Costruita di alluminio, nylon e poliuretano, la stampella offre un alto livello di stabilità, resistenza e comfort.

Questa stampella avambraccio è indirizzata a tutte le persone con disabilità delle parti inferiori del corpo, non solo per periodi brevi ma anche a tempo lungo, grazie ai suoi materiali e la forma ergonomicha, oltre al fatto che offre una libertà di movimento elevata.
Muovillum cerca di mettere in discussione il modo in cui la società percepisce gli oggetti di assistenza sanitaria e di cambiare il rapporto della stessa società con le persone con disabilità. Muovillum è solo un esempio di come design possa influenzare la disabilità e viceversa, creando una sensazione di avvicinamento e approvazione, non solo da parte di chi usa l’oggetto, ma anche di persone che sono la parte integrativa dell’ambiente in cui si trova.


Premi e segnalazioni
2014 Esposizione "Mikser Festival 2014"
2014 Premiato al concorso “Ghost Project 2014”
Condividi su FacebookCondividi su TwitterCondividi su Google Plus