Ministero della pubblica istruzioneAfam

Eventi

Conferenza: Democrazia deliberativa ed educazione alla cittadinanza attiva. Strumenti per la progettazione partecipata

Giovedì 05 giugno, dalle 14.30 alle 18.30, si terrà all'ISIA di Firenze presso la biblioteca dell'Istituto la conferenza "Democrazia deliberativa ed educazione alla cittadinanza attiva: strumenti per la  progettazione partecipata", tenuta dalla Dott.ssa Dott.ssa Spinella dell'Avanzato.
La conferenza afferisce alle attività connesse con i corsi di Sociologia ed Antropologia Sociale, ma  è comunque aperta anche al triennio e ad eventuali esterni e fornisce 0,5 CFA.

Il seminario di studio mira ad approfondire tecniche di progettazione partecipata per la riqualificazione urbana utilizzando i metodi della democrazia deliberativa e le diverse forme comunicative legate anche all’arte, al design e alla moda.

Le città sono sempre di più dei laboratori a “cielo aperto”, fondate sulla coesione sociale, sulla sostenibilità economica e sulla cittadinanza attiva. Attraverso la conoscenza delle teorie e dei metodi di democrazia deliberativa sarà possibile acquisire competenze di progettazione delle politiche urbane per ripensare le proprie città o paesi o quartieri nel futuro. Sarà, inoltre, possibile analizzare alcuni casi di studio di riqualificazione urbana.


Spinella Dell'Avanzato

Spinella Dell'Avanzato è dottore di ricerca in sociologia e sociologia politica. Da anni si occupa di ricerche sui temi della democrazia deliberativa, dell'approccio delle capabilities, dell'educazione alla cittadinanza e del welfare attivo. E' stata docente di Teorie e tecniche della comunicazione pubblica presso l'Università degli Studi di Siena. Attualmente collabora con l'Istituto degli Innocenti per un progetto nazionale sull'integrazione dei bambini Rom, Sinti e Caminanti nelle scuole elementari italiane. Nel 2010 ha pubblicato un libro dal titolo "Verso una comune cultura politica. Competenze e processi per la cittadinanza attiva" (FrancoAngeli 2010)

Condividi su FacebookCondividi su TwitterCondividi su Google Plus