Ministero della pubblica istruzioneAfam

Eventi

Ciclo di conferenze sulla Semiotica - A.A. 2013-14

Un ciclo di conferenze sulla Semiotica organizzato da Michela Deni all'interno dei corsi di Semiotica e di Comunicazione di Massa, ma aperto anche a tutti gli altri studenti ISIA. Ciascuna conferenza rilascerà 0,5 CFA ai partecipanti ISIA, secondo le modalità previsto dal Regolamento.
L'accesso è libero anche per gli esterni, previo iscrizione tramite mail all'indirizzo: press@isiadesign.fi.it

Tutti gli incontri si terranno all'ISIA di Firenze presso la biblioteca dell'istituto.

6 maggio 2014, ore 14.00 - 18.00
Ma i Daft Punk sognano pecore elettriche? Cortocircuiti del pop tra passato, segreto e realtà
Lucio Spaziante

Corso di Comunicazione di Massa
Il tema dell'incontro sarà incentrato sulla strategia estetica e comunicativa della band musicale dei Daft Punk, sul loro processo di assemblaggio identitario progressivo, e sulla loro estetica ex-post.  La scelta dei Daft Punk di assumere un’identità segreta si collega al processo di modifica dello statuto di identificazione tra musica ed autore, avvenuto nella dance elettronica negli anni novanta. Adottando un’immagine legata al robot e all’ umanoide, essi si sono collegati a casi pre-esistenti nella cultura pop. Da una estetica ludico-adolescenziale essi sono evoluti verso una forma di realismo vintage. Dotati di abile capacità comunicativa e mediale, i Daft Punk hanno da sempre adoperato una identità para-finzionale, connessa ad un immaginario pop ibrido, il che ha fornito loro una grande duttilità intermediale.

Lucio Spaziante è ricercatore in Semiotica dell' Università di Bologna presso il Campus di Rimini. Le sue aree di ricerca includono i media, le culture giovanili e la musica pop. È autore di Sociosemiotica del pop, Roma, 2007 e Dai beat alla generazione dell’iPod, Roma, 2010. Ha curato (con N. Dusi) Remix Remake, Roma, 2006.


7 maggio 2014, ore 14.00 - 18.00
Da Velázquez a Bacon : l’ossessione per il ritratto di Innocenzo X
Alessandro Zinna
Corso di Semiotica
L’ossessione di Bacon per il ritratto di Innocenzo X fa parte della mitologia della vita e costituisce un’ampia parte dell’opera del pittore britannico. Ma qual è la ragione e l’origine di questa ossessione che porterà Bacon a eseguire una sessantina di varianti dal ritratto di Velazquez? E perché alcuni di questi papi, tra cui quello più conosciuto del 1953, gridano? La tesi rivoluzionaria, che viene presentata per la prima volta in Italia all’ISIA di Firenze, mostra che il grido si trova già nella tela di Velazquez. Bacon apprenderà dal dipinto originale le tecniche per costruire a sua volta delle immagini latenti celando un possibile autoritratto nella variante più nota.

Alessandro Zinna è professore di Semiotica del testo e dell’immagine, Université Le Mirail – Toulouse.
 

8 maggio 2014, ore 14.00 - 18.00
Strumenti semiotici per l'analisi della pubblicità
Cinzia Bianchi
Corso di Semiotica
La conferenza introduce gli strumenti semiotici per l'analisi della pubblicità, in particolare per gli annunci-stampa. Verranno presentate diverse analisi di campagne pubblicitarie.

Cinzia Bianchi è ricercatrice presso l'Università di Modena e Reggio Emilia, dove insegna Semiotica e Semiotica della pubblicità. Ha pubblicato Spot. Analisi semiotica dell'audiovisivo pubblicitario (Carocci, 2005) e, con Ruggero Ragonese, L'annuncio pubblicitario (Carocci 2013).

Condividi su FacebookCondividi su TwitterCondividi su Google Plus