Ministero della pubblica istruzioneAfam

Rassegna stampa

L’Italia e la rinuncia al contemporaneo. Lo j’accuse di Marco Bazzini

“Ormai è palese che l’Italia rinuncia al contemporaneo, alla sperimentazione e alla ricerca. Unica nazione che non sembra interessata al proprio presente e di conseguenza a immaginare un futuro che non sia un miope domani”. Parola di Marco Bazzini, direttore uscente del Centro Pecci di Prato e Presidente ISIA Firenze

> leggi l'articolo
Condividi su FacebookCondividi su TwitterCondividi su Google Plus