Ministero della pubblica istruzioneAfam

Livingthemuseum

Sistema integrato di oggetti tecnologici per l'interazione museale

Studente Serena Trabalza
A.A. 2006 - 2007

Sistema Nfc: permette la lettura e l'appropriazione di dati e di altri servizi avvicinando il cellulare ad una tag posta accanto all'opera d'arte, sostitutiva della vecchia etichetta.
Sistema Pen&Paper Anoto: permette di digitalizzare e memorizzare "segni prodotti a mano"; si ipotizzano dei punti ludici in cui il visitatore può improvvisarsi artista.
Sistema di registrazione digitale e decodifica vocale: all'inizio della visita, ogni utente dovrebbe essere fornito di un registratore digitale che permette anche al visitatore più sprovveduto di cristallizzare le proprie impressioni.
Tutti e tre i sistemi convogliano nella vending machine dello shop all'interno del museo: un vero e proprio dispenser, dotato di un computer che rielabora e sistematizza i dati accumulati durante il percorso e scaricati alla fine di esso, che rilascia un gadget personalizzato. LTM_p, i cui must sono "conservazione della memoria; personalizzazione del percorso; trasformazione della visita in style symbol; interazione"; prende vita da un'approfondita analisi semiotica del contesto, del target e della realtà socio-economica; è un progetto dichiaratamente user oriented teso al soddisfacimento dei reali bisogni dei visitatori, protagonisti indiscussi dell'esperienza museale e utenti tutt'altro che passivi, ai quali si demanda una nuova attenzione da rivolgere non solo a quanto esposto, ma all'esperienza culturale in sé e nella sua complessità, facendo leva sul diffuso interesse per le tecnologie.


Segnalazioni
2007, in concorso al Premio Internazionale delle Arti 2007, Pontedera
Condividi su FacebookCondividi su TwitterCondividi su Google Plus