Ministero della pubblica istruzioneAfam

Minimalanimal

Un'azienda nel settore dell'oggettistica

Studente Pedro Sottomayor
A.A. 2001 - 2002
Docenti Biagio Cisotti, Giuseppe Furlanis


E' stata realizzata una collezione d'oggetti con la partecipazione di ventuno designer: Álvaro Siza, Antonella Antonaci, Carlos Aguiar, Daniela Palhares, Eduardo Souto Moura, Francisco Providência, Lissoni Associati, Marco Sousa Santos, Miguel Vieira Baptista, Nicola Del Lungo, Nuno Sottomayor, Paolo Deganello, Pedro Silva Dias, Pedro Sottomayor, Pekka Harni, Perry King, Santiago Miranda, Rita Salazar, Ross Lovegrove, Sebastian Bergne, Stefan Lindfors e Uwe Fischer.
Sono stati realizzati oggetti per l'ambiente domestico, caratterizzati da un uso e da un accostamento originale di vari materiali, da un'innovatività formale e funzionale, con un buon livello qualitativo di prodotto pur nella sua agevole riproducibilità industriale.
L'originalità del progetto risiede nel creare un'alternativa agli imperativi delle tradizionali metodiche industriali:si tratta di "un'autoproduzione collettiva", produce nelle varie industrie i pezzi e infine assembla i prodotti finali.
L'immagine della "nuova azienda" è scaturita dalla tipologia d'oggetti proposti dai designer.
Per l'impostazione pratica del lavoro e stato utile analizzare l'organizzazione dell'attività d'alcune aziende nel panorama internazionale.
Da tale approfondimento sono emersi come fattori di principale importanza per sviluppare la nuova attività aziendale:l'adattamento alle reti commerciali esistenti, l'importanza di una precisa definizione della tipologia di produzione per avere punti vendita adatti per il tipo di produzione, e quindi, la necessità d'avere molti fornitori.
Si è presentata l'opportunità di sviluppare questo progetto, all'interno di una giovane azienda già operante, Sátira, nata con principi simili e con un'immagine già definita, con il notevole vantaggio di poter usufruire dell'esperienza consolidata della stessa da quattro anni d'attività, sia per la conoscenza e la commercializzazione di marchi italiani e tedeschi sia per la conoscenza del mercato industriale portoghese.
In conformità ad uno studio del mercato, delle capacità dell'industria portoghese, dei canali di distribuzione e dell'investimento necessario per il progetto, è stata preferita una produzione d'oggetti in ceramica:materiale che oltre ad assumere un particolare significato nella tradizione manifatturiera portoghese permette una notevole libertà creativa al progettista.
Invece d'invitare un solo progettista a concepire i prodotti con un solo linguaggio, si è preferito creare un confronto progettuale, attraverso dei workshop via internet, al cui interno vari professionisti ed artisti hanno argomentato su un tema, senza spostarsi dal proprio paese o città.
Ai designer sono stati richiesti progetti sul tema minimalanimal, in modo da giungere, nonostante la differenza dei linguaggi espressivi, ad una linea coerente con delle caratteristiche stabilite.
Questi progetti sono stati prodotti e divulgati da Sátira con il marchio sátira-minimalanimal.


Segnalazioni
2002, Menzione speciale Premio Nazionale Gestione del Design
Tra le principali pubblicazioni:
Domus, Wallpaper, Interni, Experimenta, Casabella, Abitare, Intramuros, Form, Design Report, Elle decoration, CQ
Tra le principali esposizioni:
Rivoli Teatro Municipal, Porto, Portogallo
European Academy of Design, Aveiro, Portogallo
Stilwerk, Berlin,Germania
ModaLisboadesign, Lisbona, Portogallo
Arango, Miami, USA
Artinterior, Oslo, Norvegia
Fórum Cultural de Ermesinde, Ermesinde, Portogallo
Designers Weekend, Bruxels, Belgio
La Sala Vinçon, Barcelona, Spagna
Silvera, Parigi, Francia
Style, Stoccolma, Svezia
Museo Serralves, Porto, Portogallo
Museo Leopold, Vienna, Austria
Centro Culturale de Belém, Lisbona/Portogallo

Link
www.arango-design.com/history/minimalanimal.html

Condividi su FacebookCondividi su TwitterCondividi su Google Plus