Ministero della pubblica istruzioneAfam

Massimiliano Coviello

Mail
massimiliano.coviello@isiadesign.fi.it

Profilo
Massimiliano Coviello ha conseguito un dottorato di ricerca in “Studi sulla rappresentazione visiva” presso l’Istituto di Scienze Umane e Sociali con una tesi sulle figure del testimone nel cinema di guerra contemporaneo (Tutor: prof. Francesco Casetti).

È stato assegnista di ricerca post-doc presso l’Università di Siena.

Ha fondato il blog il lavoro culturale (http://www.lavoroculturale.org/author/massimiliano-coviello/) ed è membro della redazione delle riviste scientifiche “L’avventura. International Journal of Italian Film and Media Landscapes” (https://www.mulino.it/riviste/issn/2421-6496), “Fata Morgana. Quadrimestrale di cinema e visioni” (http://fatamorgana.unical.it/wp/home/), “Fata Morgana Web” (http://www.fatamorganaweb.unical.it/index.php/category/massimiliano-coviello/) e “Carte semiotiche” (https://cartesemiotiche.org/).

I suoi interessi di ricerca riguardano: la storia e le teorie dei media, l’analisi del film, i Memory Studies e i Visual Studies.

È tra i curatori del volume Sguardi incrociati. Cinema, testimonianza, memoria nel lavoro teorico di Marco Dinoi (Ente dello Spettacolo, 2011). Tra le sue pubblicazioni: Sensibilità e potere. Il cinema di Pablo  Larraín (Pellegrini, 2017); Testimoni di guerra. Cinema, memoria, archivio (Ca' Foscari, 2015); la voce “Emigrazione” per il Lessico del cinema italiano. Forme di vita e forme di rappresentazione (Mimesis, 2014) a cura di R. De Gaetano.

Materia
Teria della Comunicazione
Condividi su FacebookCondividi su TwitterCondividi su Google Plus