Ministero della pubblica istruzioneAfam

Eventi

Conferenza: Cromorama. Colore, design e società di massa

Giovedì 11 gennaio 2018 dalle 15.00, Riccardo Falcinelli presenterà in ISIA Firenze il suo ultimo libro: “Cromorama. Come il colore ha cambiato il nostro sguardo” edito da Einaudi. L’ingresso alla conferenza è aperto anche ad esterni previo prenotazione all’indirizzo: workshop@isiadesign.fi.it
La partecipazione all'incontro rilascerà agli studenti ISIA 0,33 CFA.


Cromorama
A metà del Ottocento, per la prima volta, la chimica trova il sistema per produrre qualsiasi cosa, in qualsiasi quantità, in qualsiasi colore. Una novità assoluta per la storia umana. Questa produzione di oggetti e immagini colorate cambia il rapporto dell’uomo col colore, tanto che potremmo dire che oggi non vediamo i colori come li vedeva un uomo dei tempi di Omero. Non è ovviamente cambiata la biologia dell’occhio — come aveva ipotizzato a metà Ottocento Sir Gladstone, uno dei più importanti studiosi dell’epica classica — sono cambiati i modelli con abbiamo in testa: perché solo nel momento in cui si è in grado di produrre qualcosa si è in grado di vederla per la prima volta. L’industria di massa, coinvolgendo tutti i suoi rami da quello manifatturiero a quello culturale, ha così definito standard e idee sul colore che sembrano naturali e sono invece frutto di una storia precisa. L’utilizzo di determinate procedure e tecnologie ha prodotto degli “strumenti mentali” cioè degli occhiali con cui guardare il mondo. Dagli oggetti artificiali ai prodotti “naturali” nulla sfugge alle maglie di questa sceneggiatura: il giallo giusto dei post-it o l’arancione più arancione per le carote (che fino al 600 erano solo bianche, rosse o violette). Il design inventa il colore, lo sottomette a regole, idee, principi e, razionalizzandolo, disciplina il nostro sguardo. Il design — inteso nel senso largo di tutti i discorsi di massa — orchestrando il colore ridefinisce la percezione stessa.

Riccardo Falcinelli

Grafico e teorico del design, è nato a Roma nel 1973. Ha studiato al Central Saint Martins School of Art and Design di Londra e Letteratura italiana a La Sapienza di Roma. Il suo studio, Falcinelli &Co. è specializzato in design editoriale e cura la grafica di alcune tra maggiori case editrici italiane, tra cui Einaudi, Laterza, Zanichelli, minimumfax. Ha insegnato “Basic e visual design” alla Facoltà di disegno industriale de La Sapienza e dal 2012 insegna “Psicologia della percezione” all’Isia Roma Design. Ha pubblicato diversi saggi sul rapporto tra design e percezione tra cui: Guardare. Pensare. Progettare. Neuroscienze per il design (Stampa alternativa & Graffiti, 2011); Fare libri (minimum fax, 2011); Critica portatile al visual design (Einaudi, 2014) e Cromorama (Einaudi, 2017).
www.falcinelliand.co
Condividi su FacebookCondividi su TwitterCondividi su Google Plus