Ministero della pubblica istruzioneAfam

BAOTAZ, la tecnologia indossabile che connette il pianeta: il risultato della summer school organizzata da La Cura, ISIA Firenze e Nefula

Alla Triennale, in mostra un senso aumentato tecnologico in grado di materializzare sui nostri corpi fenomeni planetari.

3-4 Settembre 2016, “Condividi la Conoscenza”
Expogate, Piazza Cairoli, Milano (Italia)


www.baotaz.net

Come si relazionano gli abitanti di un pianeta interconnesso? Cosa è un “senso aumentato”? Come sviluppare nuove “sensibilità” (estetiche, neuro-psicologiche, sociali) all’interconnessione? La vasta disponibilità di dati e informazioni che produciamo attraverso reti e tecnologie ubique sono un “bene comune”? Perché l’arte e la transdisciplinarietà sono sempre più al centro dei processi di innovazione?

Sono queste le principali domande che hanno condotto un gruppo di artisti, ricercatori, designer, architetti, filosofi, ingegneri, fisici, computer scientist, studiosi di diritto, poeti da tutto il mondo a convergere durante La Cura Summer School.

Dal 22 al 26 agosto l’ISIA di Firenze si è trasformato in un laboratorio transdisciplinare a cavallo fra scienze, arti, tecnologia e design, dando vita a BAOTAZ: un processo, una piattaforma collaborativa, un’installazione interattiva e una tecnologia indossabile per sperimentare sul proprio corpo le emozioni espresse in tempo reale dal pianeta sul tema dell’ ”abitare”.

BAOTAZ sarà in mostra per la prima volta a Milano il 3 e 4 settembre 2016, presso gli spazi di Expogate, nella cornice dell’evento “Condividi la Conoscenza”.

Un’esperienza immersiva in cui i dati, le relazioni, le emozioni generate dalle nostre vite interconnesse si materializzano nello spazio pubblico della città e nell’ambiente di una sala espositiva attraverso una scultura interattiva, fino ad arrivare sui nostri corpi.

Il prossimo appuntamento con BAOTAZ è il 30 settembre 2016 a Pozzilli, presso il Parco Tecnologico IRCCS dell’Istituto Neuromed, in occasione de “La Notte Europea dei Ricercatori”: evento promosso dalla Fondazione Neuromed che, sulle tracce delineate dall’Europa, indagherà il tema “Science is wonfer-ful”.

Per maggiori informazioni sull’installazione, La Cura Summer School e il progetto BAOTAZ contattare:
info@nefula.com

Per interviste, articoli e ufficio stampa contattare:
oriana.persico@gmail.com / 3476054421

Scarica le foto in alta risoluzione a questo link: la-cura.it/summerschool/press-baotaz

Link utili:

- La Cura: la-cura.it
- La Cura Summer School: la-cura.it/summerschool
- Condividi La Conoscenza: www.triennale.org/evento/abitare-la-citta-abitare-la-terra
- Notte Dei Ricercatori 2016, Istituto Neuromed: www.neuromed.it/notte-dei-ricercatori-2016
- Nefula: www.nefula.com
- ISIA Firenze: www.isiadesign.fi.it
Condividi su FacebookCondividi su TwitterCondividi su Google Plus